10 N. 7, luglio 2017 Ouvroir del Circolo Svizzero di Roma Pomeriggio all’Ambasciata a conclusione della stagione di incontri 2016-2017 Si è conclusa nella splendida cornice dell’Ambasciata di Svizzera a Roma la stagione 20162017 degli incontri dell’Ouvroir del Circolo Svizzero di Roma. L’Ambasciatrice Signora Franca Schnyder von Wartensee Kessler, moglie dell’Ambasciatore di Svizzera Giancarlo Kessler, rammaricata per non aver potuto partecipare quest’anno agli incontri mensili dell’Ouvroir a causa di un incidente che l’ha costretta ad un lungo periodo di riposo e riabilitazione, ha voluto invitare personalmente le Signore e i Signori della Colonia Svizzera a Roma e ha organizzato, nel pomeriggio del 31 maggio, un thè presso la Residenza dell’Ambasciatore per uno scambio di saluti prima della pausa estiva. L’Ouvroir è stato accolto nel grande salone dall’Ambasciatrice e dalle funzionarie dell’Ambasciata e del Consolato in un clima familiare informale in cui gli invitati si sono intrattenuti piacevolmente a conversare. L’incontro è stato aperto dal saluto dell’Ambasciatrice e da un breve discorso della Signora Eveline Degli Abbati, coordinatrice dell’Ouvroir, che ha ringraziato l’Ambasciatrice, a nome di tutte le Signore e i Signori, per il gentile invito. Ha poi condiviso la soddisfazione per la buona riuscita degli incontri del mercoledì della stagione e anche della nuova esperienza di organizzare, saltuariamente nel fine settimana, uscite di un giorno nei dintorni di Roma. Ha dato il via a questa iniziativa la proposta di Eliane e Sergio Tirelli di visitare, domenica 23 aprile, la Mostra “Orchidee dal mondo” organizzata nei tinelli caratteristici e nei locali del centro storico della suggestiva cittadina di Monte Porzio Catone, sui Castelli Romani. L’evento, con il suo richiamo di colori ammalianti, ha ospitato espositori giunti da oltre dieci diversi paesi del mondo che, esponendo le loro composizioni più rare e ricercate, hanno richiamato numerosissimi visitatori. Una bella giornata trascorsa insieme, nel corso della quale è stato possibile dare anche uno sguardo ai dintorni del borgo e scoprirne le ricchezze paesaggistiche e archeologiche, come l’imponente costruzione del Barco Borghese. Visto il successo dell’iniziativa, è stata accolta con entusiasmo la proposta della signora Hildegard Leutenegger di ospitare l’Ouvroir nella sua casa sul lago di Bracciano e trascorrere, nel prossimo mese di settembre, una domenica insieme organizzando un pic-nic nel suo giardino. Prima di congedare l’Ouvroir, l’Ambasciatrice Le signore dell’Ouvroir con l’Ambasciatrice al termine dell’incontro. ha ricordato a chi non sarà già partito per le vacanze estive, l’invito a partecipare alle celebrazioni della Festa Nazionale che si terranno presso l’Ambasciata. Gli incontri dell’Ouvroir riprenderanno regolarmente a partire da mercoledì 8 novembre 2017. Il calendario definitivo, non appena disponibile, verrà pubblicato da Eveline Degli Abbati, sul sito web del Circolo Svizzero – Svizzeri.ch. L’Ouvroir coglie l’occasione per augurare ai lettori della Gazzetta Svizzera delle rilassanti vacanze estive! Marina Torre Caroppo Circolo Svizzero di Roma Emozioni forti a Villa Maraini per il libro di Carolina Bocca Roma: presentazione del libro “Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio” a Villa Maraini. Splendido pomeriggio alla Fondazione Onluss Villa Maraini: il Circolo Svizzero di Roma, lo scorso venerdì 19 maggio, ha avuto il piacere di collaborare alla presentazione del libro di Carolina Bocca: “Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio”. Il libro racconta in prima persona la storia di questa mamma e del difficile cammino intrapreso da lei e dalla sua famiglia per uscire dalla tossicodipendenza del figlio adolescente. La pubblicazione nasce da un diario che Caro-